Il Tindari Rally va a Rossetti e Mori

29 ottobre 2018

Il 4° Tindari Rally, organizzato da CST Sport e conclusosi oggi sul lungomare di Patti Marina quale ultima prova del Trofeo Rally Sicilia, ha visto la perentoria vittoria di Luca Rossetti ed Eleonora Mori (portacolori Promo Sport Racing) su Skoda Fabia R5 DP Autosport, autori del miglior tempo in sei delle sette prove speciali disputate. Sempre su Skoda hanno completato il podio Totò Riolo-Gianfranco Rappa (CST Sport), tre volte vincitori qui, e il giovanissimo equipaggio di casa Alessandro Casella-David Arlotta.

Al quarto posto Alessio Profeta, reduce dal Campionato italiano rally, afflitto da problemi d’assetto sulla Skoda condivisa con Sergio Raccuia. Quinti per la Sunbeam Motorsport Salvatore Armaleo e Ivan Vercelli sulla Renault Clio Super 1600 curata dalla Ferrara Motors, a loro il successo di categoria e tra le due ruote motrici.

Sesti Giuseppe La Torre (Team Phoenix) sull Peugeot 207 Super 2000 BR Sport con Michele Castelli, davanti ad Antonino Armaleo tornato su una Peugeot 106 dopo cinque anni di pausa, navigato da Marco Zaccone, primo in classe A6. In classe R3C primo Calogero Quaranta e Alberto Costanza, ottavi assoluti grazie a una azzeccata scelta di gomme. Noni per il Team del Mago Andrea Nastasi e Giuseppe Stassi. Ottimo decimo posto, e successo in gruppo N, per l’equipaggio di casa Antonino Segreto e Christian Bartolini sulla Renault Clio, primi anche in N3

La classe R2B è andata a Rosario Siragusano e Federica Campochiaro, su Renault Twingo, che ha sferrato l’attacco decisivo in PS 5. Bella affermazione in classe K10 per Giuseppe Arena e Graziano Leardi su Peugeot 106.

Prova speciale 3 fatale per Alfonso Di Benedetto, ritirato quando era in seconda posizione sulla Peugeot 207 Super 2000, e per Roberto Lombardo, sempre su Peugeot 207 Super 2000.

Nel 2° Rally Historic Tindari dominio per il duo Island Motorsport formato da Angelo Lombardo e Giuseppe Livecchi che su Porsche 911 di 3° Raggruppamento ha vinto tutte le prove.

A congratularsi con i protagonisti il dieci volte campione del mondo Motocross Tony Cairoli (ritirato in gara dopo una toccata sulla Skoda Fabia R5), il presidente della Commissione rally ACI Sport Daniele Settimo, il delegato regionale ACI Sport Sicilia Armando Battaglia e i rappresentanti della Amministrazioni comunali di Patti, San Piero Patti e Gioiosa Marea.

Top Ten 4° Tindari Rally: 1. Rossetti – Mori (Skoda Fabia R5) in 41’30”7; 2. Riolo – Rappa (Skoda Fabia R5) a 43”5; 3. Casella – Arlotta (Skoda Fabia R5) a 1’26”0; 4. Profeta – Raccuia (Skoda Fabia R5) a 1’31”0; 5. Armaleo – Vercelli (Renault Clio S1600) a 4’12”3; 6. La Torre – Castelli (Peugeot 207 Super 2000) a 4’28”4; 7. Armaleo – Zaccone (Peugeot 106 R) a 4’59”4; 8. Quarante – Costanza (Renault Clio R3C) a 4’59”9; 9. Nastasi – Stassi (Renault Clio R3C) a 5’00”2; 10. Segreto – Bartolini (Renault Clio Rs) a 5’09”9.

Pin It on Pinterest