A Sant’Angelo in Vado la quarta tappa degli Assoluti d’Italia Maxxis di Enduro 2019 28-05-2019

30 Maggio 2019

Continua il cammino degli Assoluti d’Italia-Coppa FMI/Coppa Italia Maxxis di Enduro 2019 che il prossimo fine settimana approdano nelle Marche per la quarta tappa della stagione.

I top riders del tricolore si sfideranno a Sant’Angelo in Vado (PU), paesino che, dopo aver ospitato negli scorsi anni gli atleti dei campionati Major ed Under23/Senior, è pronto ad accogliere i più forti piloti delle due ruote artigliate al mondo in due giorni determinanti per la corsa al titolo!

Alla regia dell’evento il motoclub T. Benelli Sant’Angelo in Vado che, per l’occasione, ha disegnato un tracciato di circa 45 km tra le verdi colline marchigiane con al suo interno posizionate tre prove speciali. Si partirà con l’Enduro Test disegnato completamente nel sottobosco; date le recenti piogge si consiglia di visionare questa prova dal giovedì in quanto potrebbero essere apportate delle modifiche anche se, fortunatamente, le previsioni per il weekend promettono sole!

Terminato l’Enduro Test, i riders affronteranno l’Airoh Cross Test che sarà caratterizzato da diversi dislivelli e sali e scendi; per concludere sarà la volta dell’Extreme Test X-CUP Motocross Marketing – Galfer, situata proprio di fronte al Paddock Gara. All’interno della speciale saranno posizionati diversi ostacoli, come tronchi, pietre e sassi.

La prova estrema sarà affrontata anche dalla Coppa Italia (salvo diverse condizioni meteo); i riders della Coppa Italia (…e non solo!) potranno visionarla insieme ad Alex Salvini; per questa tappa infatti, Italiano Enduro ed il pilota bolognese sono lieti di presentarvi una nuova iniziativa: in speciale con il Campione!

Chiunque fosse interessato, potrà visionare la prova speciale estrema X-CUP Motocross Marketing – Galfer insieme al campione Alex Salvini, che sarà a vostra disposizione per illustrarvi al meglio come affrontare gli ostacoli dell’Extreme Test! L’appuntamento è per venerdì 31 maggio alle ore 11.30 presso l’hospitality FMI!

Ma non solo questo. Il programma del weekend è infatti ricco di iniziative! Sempre venerdì 31, alle ore 20.30, presso la sala consigliare del Comune di Sant’Angelo in Vado, si svolgerà il convegno “Enduro/Territorio: una regola chiara che intende il diritto e il dovere. Può esistere una convivenza ed una condivisione del territorio?”

Sabato 1 giugno invece, alle ore 16.30, presso l’hospitality FMI al Paddock Enduro, i piloti vi aspettano per la Sessione Autografi 24mx; poster, selfie e tantissimi gadget saranno a vostra disposizione!

Durante il weekend sarà inoltre sorteggiato il vincitore della maglia da gara autografata del campione del mondo 2018 Matteo Cavallo; per partecipare al 24mx Contest basta collegarsi alla pagina Instagram di Italiano Enduro, mettere mi piace e commentare il post. Potresti essere il fortunato vincitore!

Come sapete, gli Assoluti d’Italia-Coppa FMI/Coppa Italia sono ricchi di Trofei: vediamo insieme la situazione nelle varie classifiche!

L’X-CUP Motocross Marketing – Galfer, dedicata alla prova estrema, vede in prima posizione Thomas Oldrati con 67 punti; alle sue spalle distaccato di 10 lunghezze c’è il vincitore 2018 Steve Holcombe, mentre il terzo posto è occupato da Daniel Mccanney. Lotta serrata invece nell’Airoh Cross Test, con Giacomo Redondi che guida la classifica con 58 punti; soli due punti lo separa da Steve Holcombe, seguito a ruota da Daniel Mccanney. Nel Trofeo Enduro Action, riservato ai giovani delle categorie Junior e Youth, la classifica provvisoria vedere al comando Andrea Verona (75 pt). Matteo Pavoni e Enrico Zilli lo seguono al secondo e terzo posto.

ASSOLUTI D’ITALIA

A Pontremoli (MS) la scena è stata dominata dagli inglesi con Daniel Mccanney (TM Racing), Steve Holcombe (Beta Factory) e Brad Freeman (Beta Boano) mattatori della classifica assoluta. In campionato la tabella di leader 24mx è nella mani di Holcombe, che guida la generale con 74 punti; alle sue spalle McCanney e il nostro Salvini (Honda Redmoto), rispettivamente secondo e terzo con 59 e 45 punti.

Grazie al poker di vittorie nei precedenti round, Tommaso Montanari (KTM TNT Corse) è saldo al comando della 125 2t, seguito da Claudio Spanu (Husqvarna Osellini) e Jacopo Traini (Beta Diligenti). Nella 250 2t continua la lotta tra Gianluca Martini (Beta) e Maurizio Micheluz (Husqvarna Osellini): i due si trovano attualmente distaccati di 4 punti. Terza posizione per Nicolò Mori (Beta Diligenti).

In testa alla 300 troviamo il pilota del team Beta Boano Deny Philippaerts grazie a 77 punti; dietro di lui al secondo posto Luca Marcotulli e al terzo Manuel Monni (Beta Diligenti). Nella 250 4t i tre protagonisti di categoria sono Thomas Oldrati (Honda Redmoto), attuale leader di classe con 74 punti, Matteo Cavallo (Sherco CH Racing) e Davide Guarneri (Honda Redmoto), mentre nella la 450 è affare di Alex Salvini anche se Giacomo Redondi (Husqvarna) ha dimostrato a Pontremoli di poter dire la sua. In terza posizione Diego Nicoletti (Husqvarna Osellini).

Nella stranieri, cosi come nell’assoluta, Holcombe e Mccanney occupano le prime due posizione, con la terza nelle mani di Christophe Charlier (Honda Redmoto). Matteo Pavoni (Beta Boano) sta invece dominando letteralmente la Youth; forte dei suoi 80 punti il pilota bergamasco è in testa alla classe con ben 18 punti di vantaggio su Igor Brunengo (Beta Boano) e 29 su Manolo Morettini (KTM Farioli).

La Junior è affare di Andrea Verona (TM Racing); il vicentino guida la categoria con 77 punti precedendo Mirko Spandre (KTM) e Enrico Zilli (Husqvarna Osellini), secondo e terzo con 55 e 54 punti. Tra i motoclub con 222 punti è il Motoclub Sebino a guidare la classifica seguito dal Motoclub Trial David Fornaroli e il G.S. Fiamme Oro. Sottile invece la differenza che separa il Team Diligenti e il Team Husqvarna Osellini nella categoria Team Indipendenti; la squadra di Giuliano Diligenti è in testa con 209, mentre quella piacentina è secondo con 201 punti.

COPPA FMI

Passando alla Coppa FMI, composta dalle classi 2t e 4t, troviamo al comando Francesco Giusti (Beta), per la 2t, e Giorgio Berri (KTM) per la 4t. alle spalle di Giusti ci sono al secondo posto Francesco Servalli (KTM) e al terzo Riccardo Fabris (KTM, mentre ad inseguire Berri ci sono Matteo Segantini (Husqvarna) e Diego Lupatini (Honda Redmoto).

COPPA ITALIA

Nella Cadetti Cristian Valentini (Sherco) occupa la prima posizione con 70 punti; alle sue spalle, separato da un solo punto, c’è Denis Piedimonte, mentre al terzo posto, con 63 lunghezze, troviamo Edgardo Paganini (KTM). Combattuta anche la classe Junior, con Julian Sevecek (Yamaha) al comando con 41 punti, seguito da Sebastiano Marenzi (KTM) e Davide Paganoni (KTM), rispettivamente con 37 e 32 punti. Marcato invece il distacco nella Senior. Stefano Garnero con la sua Gas Gas guida la generale di classe grazie ai 77 punti conquistati nelle tappe di Gioia dei Marzi, Arma di Taggia e Pontremoli; i suoi diretti avversari si trovano distaccati di oltre 30 punti!

Il podio provvisorio della Major è composto da Michele Sonzogni (Husqvarna – 74 pt), Agostino Volpi (Honda – 67 pt) e Antonello Meli (Beta – 49 pt). Infine la classifica riservata alle ragazze: presente a Sant’Angelo in Vado la nostra Lady, nonché leader di campionato, Raissa Terranova (Beta).

Pin It on Pinterest