Emilio Scuteri domina a Rosolina nel Supermarecross

18 Febbraio 2020

Giornata perfetta per gli Internazionali d’Italia Eicma Supermarecross e per Emilio Scuteri a Rosolina Mare. Il pilota della KTM Celestini festeggia alla grande il suo ritorno in pista dopo due stagioni tormentate dagli infortuni, dominando nettamente la prima gara del campionato.
Una gara bella, con tanto pubblico e una pista preparata alla perfezione dal sempre più collaudato moto club Rosolina Mare, in cui arrivano a dare spettacolo circa 100 piloti, compresi diversi nomi di livello internazionale.
Tra questi, naturalmente, c’è anche Scuteri, che vince entrambe le manche della Mx2 e poi conclude la giornata con una fuga d’autorità nella Supercampione. Sul podio di categoria insieme al calabrese salgono Andrea Bonacorsi (Fantic – Berbenno) e lo svedese Filip Olsson (Husqvarna).

Nella Mx1 il campione in carica Giovanni Bertucelli (KTM – Pardi) fa valere il peso dei suoi nove titoli italiani contro lo svedese Jonathan Bengtsson (Husqvarna), aggiudicandosi al fotofinish la vittoria della prima manche. In gara-2, senza il rivale scandinavo, Bertuccelli vince in scioltezza, precedendo gli idoli di casa Pier Filippo Bertuzzo (Yamaha – Fermignanese) e Marco Paganini (Honda – Gaerne). Per quanto riguarda la classe 300, vince Alfredo Memoli (Yamaha – Salerno) su Luca Milani (KTM – Milani) e Alessio Della Mora (KTM – Cross park Ponzano).

Grande livello anche nella 125, dove il fresco campione degli Internazionali d’Italia Pietro Razzini (Husqvarna – Fiamme Oro) conferma il suo gran momento di forma, aggiudicandosi entrambe le manche. Il campione del Supermarecross 85 Valerio Lata (KTM – Tuscia Racing) continua a crescere e a Rosolina è secondo assoluto, davanti a Tiberio Mazzantini (KTM – La Rocca).
Nel minicross duello all’ultimo sangue tra Alfio Pulvirenti (KTM – Milani) e l’ungherese Noel Zanoscz (Husqvarna), col siciliano che riesce a spuntarla sempre per un soffio. Filippo Pivetta (KTM – Manzano) è terzo. Nella Junior successo di Nico Bertin (KTM – Fiamme Oro), con Pierpaolo Mosca (KTM – Sicilia) secondo e Hurricane Utech (KTM – Graffignano) terzo.

Rosolina, come ormai tradizione, ospita anche la prima prova del campionato italiano Supermare quadcross. A vincere è un sontuoso Paolo Galizzi (Yamaha – Gf Racer), nonostante cadute e problemi tecnici. Il campione in carica Patrick Turrini (Yamaha – Gf Racer) è secondo, frenato da qualche problema fisico in gara-2, e terzo un combattivo Nicolò Roagna (Yamaha – Mgm). Eddy Ghizzo (Suzuki – Chimax Lonigo) vince la Sport, precedendo Gianmarco Monaci (Kawasaki – Scorpioni) e Lorenzo Bortolozzo (Suzuki – 100% Cross life).
Dopo questa grande partenza, l’Eicma Supermarecross fa rotta con decisione verso Fiumicino, alle porte di Roma, dove domenica prossima si disputerà la seconda prova.

Pin It on Pinterest