Michelin Rally Cup: in Salento Andrea Carella sale in vetta alla classifica

7 Giugno 2019

Positiva trasferta dei protagonisti della Michelin Rally Cup che ottengono significativi risultati al 52° Rally del Salento andato in scena nell’estremo sud della Puglia venerdì 31 maggio e sabato 1 giugno. Ai dodici piloti partecipanti alla Serie promossa dalla Casa di Clermont Ferrand si è aggiunto l’ospite d’onore Alessandro Fiorio, affiancato da Luca Broglia, che dopo sette anni di assenza dalle prove speciali cronometrate, ha portato al sesto posto assoluto la 124 Abarth rally, equipaggiata con pneumatici Michelin, conquistando il successo nella categoria R-GT. Chi torna dal Salento con il bottino pieno è Andrea Carella, affiancato da Enrico Bracchi che è stato il miglior classificato della Michelin Rally Cup con la sua Škoda Fabia compiendo andando a conquistare il primato nella classifica assoluta e di Raggruppamento. Da segnalare la spettacolare prestazione di Liberato Sulpizio, affiancato da Alessio Angeli, capace di conquistare il primato fra le vetture di Classe R2B oltre ad una importante ottava piazza assoluta con la Ford Fiesta Mk8; altri piloti che hanno centrato traguardi significativi nella gara salentina sono Gianmarco Lovisetto, con Ivan Gasparotto a fianco sulla Renault Clio S1600, il più veloce in gara fra gli Under 25, Oscar Sorci, navigato da Matteo Mosele, che ha conquistato il primato fra le R3C con la sua Clio.
Grazie a questo risultato Andrea Carella prende il comando della classifica assoluta della Michelin Rally Cup scavalcando di sette punti l’assente Federico Santini; significativi passi in avanti hanno compiuto Paolo Oriella balzato da 15° al sesto posto assoluto della Michelin Rally Cup. Granze alla terza piazza di Coppa ottenuta in gara al Salento, Stefano Liburdi, è salito dal 12° al settimo e Liberato Sulpizio, che dopo i punti di partecipazione all’Elba ha conquistato il pesante bottino della seconda piazza al Salento, risultato che lo ha proiettato all’ottava piazza assoluta della Michelin Rally Cup.
Under 25. Il successo di Gianmarco Lovisetto permette al pilota della Clio S1600 di superare lo sfortunato Lorenzo Grani, fermo prima dell’arrivo per la seconda volta in tre gare, e avvicinare la Peugeot 208 S2000 di Fabio Farina che mantiene il comando della graduatoria fra i giovani. A metà stagione la classifica resta molto compatto, con i principali tre protagonisti che hanno vinto una gara ciascuno e sono divisi da appena 18 punti. Virtualmente fuori dai giochi Michele Mondin che, dopo il ritiro al Mille Miglia non è riuscito a schierarsi al via né all’Elba, né al Gargano. Gianmarco Lovisetto, inoltre, è passato anche al comando della classifica Under 25 della Coppa Aci Sport del CIR-WRC.
Raggruppamento R5/R4/A8. Andrea Carella ed Enrico Bracchi (Škoda Fabia), unici concorrenti al via nella massima categoria, colmano il gap di punti che li divideva dall’assente Federico Santini, che scende in seconda posizione staccato di sette punti, restando però il principale avversario del piacentino. Ancora perfettamente in gara Giampaolo Bizzotto, secondo al Mille Miglia e terzo all’Elba, staccato di 17 punti da Carella.
Raggruppamento S2000/RGT/N4/K11. Assenti i mattatori delle due precedenti gare, ha buon gioco Stefano Liburdi, con Andrea Colapietro al quaderno delle note sulla Clio S1600 a prendere il comando della classifica di categoria, ma Luca Andriolo e Paolo Benvenuti sono appaiati a due punti di distanza dal leader della classifica, e sicuramente torneranno a battagliare dal Rally della Marca, prossimo impegno della Michelin Rally Cup. Nella Coppa Aci Sport per la Classe S2000 del CIR-WRC sono al comando a pari punti Benvenuti e Liburdi, inseguiti ad 1,5 punti da Andriolo.
Raggruppamento S1600/A7/K10. Vittoria in solitaria di Gianmarco Lovisetto-Ivan Gasparotto che sfruttano al meglio l’occasione per allungare in vetta alla graduatoria di categoria e staccare l’assente Nicholas Montini sul quale vantano un bottino di venti punti di vantaggio divario che, a metà stagione, rappresenta un margine interessante.
Raggruppamento N3/A0/ R1/ N2. Nessun pilota presente in questa categoria che vede al comando Paolo Reccagni, grazie al bonus partenza del Mille Miglia.
Raggruppamento R3/RSTB 1.6. Giuliano Giovani mantiene il comando della classifica di Raggruppamento, nonostante l’assenza in Gargano, grazie ai due successi di Mille Miglia ed Elba, lasciando a battagliare Omar Sorci-Matteo Mosele, che riescono ad avere, la meglio solo sull’ultima prova di Dario Bigazzi-Francesca Rovetta. Il pilota piemontese, che dopo aver condotto la graduatoria di categoria della Michelin Rally Cup è stato costretto a rallentare nell’ultima speciale, percorsa a ritmo lento, perdendo una dozzina di posizioni in gara e la leadership di categoria nel Challenge promosso dalla Casa di Clermont Ferrand. Sorci, Bigazzi e Giovani monopolizzano il podio della Coppa Aci Sport per la Classe R3 nel CIR-WRC.
Raggruppamento R2/A6. Ancora una volta questa categoria si presenta come la più numerosa e frizzante della Michelin Rally Cup. Il successo in gara arride a Liberato Sulpizio, affiancato da Alessio Angeli, capace di far salire in progressione la Ford Fiesta Mk8 fino ai vertici della classifica in gara della Classe R2B non solo della Michelin Rally Cup. Con questo risultato il ciociaro compie un decisivo passo in avanti in classifica andando a conquistare la prima posizione in classifica, grazie anche all’ottimo terzo posto dell’Elba. Chi ha da recriminare, come al Mille Miglia, è Lorenzo Grani, con Davide Rizzo sul sedile di destra della sua Peugeot 208 VTI, al comando della graduatoria fino al oltre metà gara, prima di rallentare e fermarsi definitivamente sull’ottava prova speciale. Il modenese è ora quinto in classifica di categoria, ma a soli dieci punti dal leader Sulpizio e se la sfortuna lo abbandona nelle prossime gare ha tutte le possibilità di ben figurare. La seconda piazza in gara la conquista, come all’Elba, Paolo Oriella, con Daiana Ramacciotti, risalendo al quarto posto nella classifica di Michelin Rally Cup, preceduto da Gianluca Saresera, affiancato da Manuel Fenoli, terzo in Gargano e dall’assente Tommaso Paleari. Al quarto posto di Raggruppamento nella Michelin Rally Cup a Gallipoli conclude il giovane Fabio Farina, cui dettava le note Luca Guglielmetti, mentre sono costretti a fermarsi prima della fine Stefano Baggio-Francesco Berdin, che alzano bandiera bianca sulla quarta prova speciale e Danilo Tomassini-Stefano Bacci fermi nell’ottava prova speciale. Sulpizio, Oriella, Saresera, Grani e Paleari occupano anche le prime cinque posizioni della Coppa Aci Sport per la Classe R2 nel CIR-WRC.
Prossima gara 36° Rally della Marca, 28-29 giugno, Montebelluna (TV)

Pin It on Pinterest