Mugello, Gara 2. Giacomo Pollini si laurea Campione Italiano Sport Prototipi.

7 Ottobre 2019

Al termine di gara 2 al Mugello vinta dal rivale Riccardo Ponzio (SG Motors), campione di Coppa Under 25 e vicecampione assoluto dopo l’applicazione degli scarti, l’alfiere del Giacomo Race conquista la corona tricolore salendo sul terzo gradino del podio. Secondo al traguardo Federico Scionti (Scuderia Costa Ovest) che stampa anche il giro più veloce dopo un confronto cronometrico serratissimo. A Joe Castellano la Coppa ACI Sport Master.
Gara 1 Gara 2
Al termine di un testa a testa appassionante e conclusosi solo al traguardo dell’ultima gara della stagione corsasi al Mugello, Giacomo Pollini si laurea Campione Italiano Sport Prototipi.
Una corona tricolore che arriva con il terzo posto nella gara dominata proprio da Riccardo Ponzio, il suo generosissimo antagonista che è vicecampione con il maggior numero di punti poi ridotti per applicazione degli scarti e firma la Coppa ACI Sport Under 25.
Un confronto di straordinario equilibrio con il 23enne bresciano neocampione dopo una stagione che, sulle dieci gare disputate, lo ha visto firmare 3 vittorie e 7 piazzamenti nella Top-5, oltre a sette a 7 giri più veloci e 3 pole position. E questa impressionante sequenza di risultati è stata quasi eguagliata solo dal 22enne pescarese di SG Motors, autore di 3 vittorie e 9 piazzamenti in Top-5 sulle dodici gare disputate.
La gara dove è incoronato il nuovo Campione, che, tra l’altro, dopo il terzo posto conquistato lo scorso anno, succede al cugino Matteo sempre nei colori di Giacomo Race, ha visto anche altri grandi protagonisti.
A partire da Federico Scionti che firma il secondo posto ed il giro più veloce dopo un confronto cronometrico terminato solo al penultimo giro e da Mirko Zanardini, purtroppo costretto a perdere posizioni per un testacoda nel finale e proprio quando era impegnato a gestire gli attacchi del romano di Scuderia Costa Ovest. Per il bresciano di Bad Wolves, nono al traguardo, arriva comunque il prezioso terzo posto assoluto nel Campionato Italiano.
Sugli scudi anche gli svedesi di RPM Scandinavia con Simon Hultén in lotta con Pollini nella fasi iniziali ed alla fine quarto, mentre Erik Stillman è sesto al traguardo, ma guadagna una posizione dopo la penalità di 5 secondi inflitta a Davide Uboldi per un errore nella procedura di partenza lanciata e così classificato sesto.
Con il settimo posto assoluto, Stefano Attianese (Ascari Drier Academy) chiude al secondo posto della Coppa ACI Sport Master dove ad imporsi è Joe Castellano, che si conferma invincibile highlander della serie tricolore con l’11esimo posto al traguardo nonostante i postumi dell’impatto subito dopo il traguardo di gara 1.
Completano la Top-10 gli altri due alfieri di Giada Engineering, Filippo Caliceti ed il 19enne ex-kartista e figlio d’arte Massimo Santin, al debutto assoluto sotto lo sguardo attento di papà Alessandro, Campione Italiano Formula Tre nel 1984.

In vista della stagione 2020, le Wolf torneranno in pista per un Winter Trophy su tre round a Franciacorta (17/11), Magione (01/12) e Adria (01/03) e dove il vincitore otterrà il “Volante Wolf” e così la possibilità di disputare il Campionato Italiano Sport Prototipi 2020.

LA CRONACA DI GARA 2
Lo start dato con lo schieramento per inversione della Top-6 di gara 1, vede Ponzio lanciarsi subito in testa con una nuova partenza strepitosa con la quale precede Zanardini, Scionti, Hultén e Pollini, quinto davanti ad Uboldi. Il bresciano del Giacomo Race prova subito l’attacco allo svedese, già al secondo passaggio alla San Donato, ma il pilota di RPM Scandinavia conserva il quarto posto. Intanto Ponzio segue l’unica strategia a sua disposizione per puntare ancora al titolo e siglando il giro più veloce, poi migliorato da Scionti. Alle spalle del pilota pescarese il gruppo procede tutto a stretto contatto con Zanardini, Scionti, Hultén, Pollini ed Uboldi in soli quattro secondi. Al quinto giro nuovo attacco di Pollini che riesce ad agguantare il quarto posto su Hultén per poi siglare il giro più veloce della gara con soli cinque centesimi di vantaggio su Ponzio. All’ottavo giro si compatta la lotta per il secondo posto con Zanardini alle prese con Scionti, Pollini ed Hultén in scia. La gara prosegue a ritmo serrato con Scionti che sigla il giro più veloce, mentre Zanardini perde posizioni per un testacoda al 12esimo giro. Alle spalle del battistrada si porta così il romano che precede Pollini sempre più scatenato nella sequenza di giri veloci che però vede la firma finale di Scionti. Ottimo quarto posto per Hultén che sul traguardo precede Uboldi poi retrocesso sesto con cinque secondi di penalizzazione dovuti ad un errore nella procedura di partenza lanciata. Stessa sanzione anche per Attianese che però non muta posizione chiudendo settimo davanti a Caliceti, Zanardini, Santin e Castellano, campione per la Coppa ACI Sport Master.

GIACOMO POLLINI |IL PROFILO DEL CAMPIONE ITALIANO SPORT PROTOTIPI 2019
Nato il 14/03/1996 a Calcinato (BS). Carriera: 2018, Campionato Italiano Sport Prototipi, 3°; 2017 >2012, gare Formula Challenge; 2012, Challenge Tricolore Formula Renault 2.0 Italia, 8°; 2018 > 2011 Karting; 2018, Campione Italiano Karting classe KZW; 2017, Trofeo delle Industrie, classe KZ2, 2°; 2016, Trofeo Andrea Margutti, classe KZ2, 1°.

CAMPIONATO ITALIANO SPORT PROTOTIPI | CLASSIFICHE
Campionato Italiano. 1) Giacomo Pollini (Giacomo Race), 151; 2) Riccardo Ponzio (SG Motors), 142 (157 totali senza 2 scarti); 3) Zanardini (Bad Wolves), 72; 4) Molinaro (DM Competizioni), 66; 5) Uboldi (Uboldi Corse), 63; 6) Giudice (Scuderia Giudici), 62; 7) Hultén (RPM Scandinavia), 59; 8) Scionti (The Club – Scuderia Costa Ovest), 57; 9) Menczer (Bad Wolves), 46; 10) Pegoraro (Best Lap), 43.
Coppa ACI Sport Master. 1) Joe Castellano (Giada Engineering), 170 (178); 2) Attianese (Ascari Driver Academy), 168 (175); 3) Perlini (Scuderia Giudici), 60; 4) Romagnoli, 39; 5) Mastroberardino A., 27; 6) Pitorri, 20; 7) Faraonio, 12.
Coppa ACI Sport Under 25. 1) Riccardo Ponzio, 170 (190); 2) Pollini, 154 (169); 3) Giudice, 112; 4) Molinaro, 109; 5) Castillo Ruiz, 57.
Coppa ACI Sport Rookie. 1) Baiguera Andrea, 150; 2) Castillo Fidel, 125. (Tutti su Wolf GB08 Thunder Aprilia RSV4).

I NUMERI DELLA STAGIONE
Vittorie. Pollini (3), Ponzio (3), Giudice (2), Molinaro (1), Turatello (1), Scionti (1), Uboldi (1).
Podi. Ponzio (5), Pollini (5), Zanardini (3), Molinaro (2), Menczer (2), Pegoraro (2), Uboldi (2), Hultén (1), Gagliardini (1), Scionti (1).
Pole position. Pollini (3), Molinaro (2), Scionti (1).
Giro più veloce. Pollini (7), Molinaro (1), Giudice (1), Castillo Ruiz (1), Romagnoli (1), Scionti (1).

Pin It on Pinterest