12° Rally “Citta’ di Arezzo – Valtiberina”: successo di Marchioro-Marchetti (Skoda)

6 marzo 2018

Un podio tutto Raceday per il penultimo appuntamento stagionale del Challenge Raceday Rally Terra, il 12° Rally Città di Arezzo Valtiberina. Una gara da interpretare bene, a volte insidiosa per il ghiaccio e il fango, gestita in modo egregio dalla Valtiberina Motorsport.

Nicolò Marchioro e Marco Marchetti, con una Skoda Fabia R5, sono stati i vincitori della gara disputatasi lo scorso fine settimana e che prevedeva otto tratti cronometrati dal passato “mondiale” che hanno coinvolto oltre ad Arezzo anche Anghiari e Pieve Santo Stefano.

Marchioro e Marchetti hanno preso il comando della classifica dalla seconda prova speciale la PS Cerbaiolo che si è disputata in notturna, sopravanzando i trentini Cobbe-Turco (Ford Focus WRC) partiti bene, ma subito rallentati da problemi alla turbina. Marchioro ha mantenuto un passo veloce e costante e come dice lui “Ci ho creduto e ho spinto per mantenere la leadership”.  Dietro di loro gli agguerriti Francesco Fanari-Stefanelli, alla loro seconda uscita con la Ford Fiesta WRC che hanno patito anche una scelta di gomme non completamente azzeccata, e hanno vinto due prove speciali.

Cobbe-Turco non hanno mai mollato facendo segnare tempi importanti e concludendo con un ottimo terzo posto che li porta in cima alla classifica assoluta Raceday ad una sola gara, la Liburna Terra, dalla fine del campionato che si disputerà a fine aprile a Volterra. Altra prestazione di spessore quella del romagnolo Bruno Bentivogli, in coppia con Cecchi e a bordo dell’usuale Subaru Impreza Sti che ha vinto nuovamente il Gruppo N e concluso la gara in 11^ posizione regalando come sempre grande spettacolo ai tanti tifosi che hanno seguito la gara, e conquistando punti preziosi in campionato. Quarta piazza  per Versace-Cargnelutti (Skoda Fabia R5), autori di una prestazione regolare e sempre al vertice ed ha completato la top five l’equipaggio francese Durbec-Renucci (vincitori di una PS) con una Citroen DS3 WRC, grazie ad una prestazione in crescendo dopo un avvio sofferto per le condizioni meteo avverse.

Nel prestigioso Peugeot Competition Raceday, vittoria di Nerobutto – Menegazzo su Peugeot 208, che hanno concluso la gara 15° assoluti.

Valtiberina Motorsport ha creato un trofeo per il miglior pilota Under 28 dedicandolo al compianto pilota “Pucci” Grossi, il vincitore è stato il fiorentino Tommaso Ciuffi, con una Peugeot 208 R2. Sotto la bandiera a scacchi, il portacolori di Aci Team Italia ha anche conquistato una pregevole 13^posizione assoluta, primo tra le due ruote motrici. Tra le vetture storiche successo dei sammarinesi Pelliccioni-Moroni (Ford Escort MKII), su  Zandona-Stoppa (Renault 5 GT Turbo) a 54”3 e terzi Meniconi-Ercoli (Renault 5 GT Turbo) a 3’09”5.

CLASSIFICA FINALE: 1. Marchioro-Marchetti (Skoda Fabia R5) in 55’56.6; 2. Fanari-Stefanelli (Ford Fiesta WRC) a 20.3; 3. Cobbe-Turco (Ford Focus WRC) a 1’11.5; 4. Versace-Cargnellutti (Skoda Fabia R5) a 1’51.5; 5. Durbec-Renucci (Citroen DS3 WRC) a 2’04.4; 6. Tripolino-Cannuscio (Ford Fiesta R5) a 2’21.7; 7. Vintaloro-Buscemi (Skoda Fabia R5) a 3’27.8; 8. Chiaruzzi-Conti (Mitsubishi Lancer Evo) a 5’19.0; 9. Da Ros-Budoia (Peugeot 207 S2000) a 6’25.2; 10. Bizzozero-D’Agostino (Skoda Fabia R5) a 6’27.1.

 

Top ten CLASSIFICA ASSOLUTA RACEDAY dopo 4 gare

Cobbe Luciano           43

Pierangioli Valter       40

Bentivogli Bruno       38

Versace Tullio Luigi   38

Vintaloro Matteo       31

Fanari Franceco         30

Peljhan Darko            27

Piccolotto Michele    23

Tripolino Giuseppe   21

Da Ros Matteo           19

Pin It on Pinterest