Si apre a Monza il nuovo corso del Campionato Italiano Gran Turismo

4 aprile 2019

E’ il nuovo format a caratterizzare la 17^ edizione del Campionato Italiano Gran Turismo, che scatterà dal Monza Eni Circuit in questo fine settimana. Il tracciato lombardo ospiterà la prima delle quattro gare della durata di tre ore della serie Endurance, mentre la Sprint, che prevede due gare di 50 minuti + 1 giro, partirà da Vallelunga dal 3 al 5 maggio prossimi.
Sono previste classifiche e calendari distinti per le due serie, nell’ambito di un campionato in grado di proporre offerte diverse in base alle esigenze di team e piloti, che hanno riposto alla grande. Presenti a Monza, infatti, 19 equipaggi e oltre una cinquantina di piloti coinvolti, molti dei quali di assoluto prestigio al volante di vetture di altrettanto rilievo suddivise in tre classi: GT3, GT Light e GT4.
GT3 – E’ la classe regina della serie tricolore, quella più prestigiosa e con un parterre ricco di grandi nomi. Tra tutti il canadese Jacques Villeneuve che sarà al via della stagione al volante della Ferrari 488 della Scuderia Baldini in coppia con due piloti altrettanto famosi, l’ex pilota di Formula 1 Giancarlo Fisichella e il campione italiano GT3 2016 Stefano Gai.
La pattuglia Ferrari è rafforzata da altre tre 488 di rilievo. Quella dell’Easy Race che vede il rientro di Marco Cioci in equipaggio con Daniel Mancinelli e Lorenzo Veglia, quella della AF Corse con Matteo Cressoni-Simon Mann-Niklas Nielsen e quella della RS Racing-CDP con Daniele Di Amato e Alessandro Vezzoni.
Non da meno la pattuglia delle Lamborghini Huracan capitanata dall’Imperiale Racing che schiera due vetture per Vito Postiglione-Jeroen Mul-Alex Frassineti e Pietro Perolini-Ben Gersekowsk. Altre due GT della casa di Sant’Agata Bolognese sono state approntate dall’LP Racing per Daniele Cazzaniga-Riccardo Cazzaniga-Luca Pirri e dalla VS Racing per Kang Link-Felipe Ortiz-Tuomas Tujula.
Ma la novità della stagione è rappresentata dalla presenza di due Mercedes AMG GT3, schierate dall’Antonelli Motorsport e affidate agli equipaggi composti da Alessio Rovera-Alexander Moissev-Riccardo Agostini e Francesca Linossi-Stefano Colombo-Andrea Palma. Dal secondo appuntamento di Misano, inoltre, le vetture della casa di Stoccarda potrebbe essere addirittura tre con nomi altrettanto prestigiosi del panorama automobilistico internazionale.
A completare lo schieramento della classe GT3 c’è la BMW M6 del Ceccato Motors Racing Team che sarà affidata ad un equipaggio di assoluto rilievo composto da Stefano Comandini-Erik Johansson-Jesse Krohn.
GT LIGHT – E’ la nuova classe che da quest’anno raggruppa le GT3 non di ultima generazione e i modelli recenti dei vari monomarca. Nel primo appuntamento si fronteggeranno le due Lamborghini Huracan Super Trofeo dell’Antonelli Motorsport con l’equipaggio Luca Demarchi-Mattia Michelotto-Gian Piero Cristoni e dell’Hiron Linx affidata a Federico Paolino/Jaromir Jirik/Lorenzo Bontempelli, che se la dovranno vedere con la Porsche 911 4.0 del Duell Motorsport con Francesco La Mazza-Giuseppe Nicolosi-Michele Merendino.
GT 4 – La classe entry level della serie tricolore vede quest’anno l’ingresso di nuovi protagonisti. Tra questi il Ceccato Motors che schiera una fiammante BMW M4 per Giuseppe Fascicolo-Francesco Guerra-Andrea Fontana e la V-Racing con due Maserati GT4 per Alberto Cerqui-Juuso Matti Pajuranta-Jorge Rodrigues e per Fabio Francia-Leonardo Becalli-Adriano Bernazzani.
Saranno della partita anche la Nova Race con la Ginetta G 55 per Luca Magnoni-Aleksander Schjerpen e l’Autorlando con due Porsche Cayman 718 per Dario Cerati-Nicola Bravetti-Maurizio Fondi e per Giuseppe Ghezzi in coppia con un pilota in corso di definizione, mentre è rimandato alla prima gara della serie Sprint di Vallelunga il debutto delle due Sin R1 dell’Antonelli Motorsport.
PROGRAMMA – Il primo week end della stagione della serie Endurance si aprirà nella giornata di venerdì con il primo turno di prove libere dalle ore 13.10 alle 14.40, mentre la seconda sessione prenderà il via sabato mattina dalle ore 9,05 alle 10,05. A seguire, dalle ore 13 alle 14,05, si svolgeranno i tre turni di prove ufficiali (15 minuti ognuno) che determineranno le posizioni sulla griglia di partenza della gara in base alla somma del miglior tempo dei tre piloti. Domenica pomeriggio alle 14.10 scatterà la gara della durata di tre ore, che sarà trasmessa domenica alle ore 23 in differita su Raisport (canale 58 DT) e in diretta streaming sul sito www.acisport.it/CIGT, sulla pagina Facebook del campionato www.facebook.com/CIGranTurismo, sui siti Rai, www.rai.it e www.raiplay.it.

Pin It on Pinterest