Vittoria al fotofinish per Dalmazzini-Ciucci al Città di Modena

17 settembre 2018

Nella gara historic dominio di Gilli-Giorgio
Vittoria sul filo di lana di Andrea Dalmazzini e Giacomo Ciucci (Ford Fiesta R5) al 39° Rally Città di Modena, disputato ieri e oggi sui settanta chilometri delle otto prove speciali, l’ultima della quali ha definito la classifica con il successo del Campione Italiano in carica su terra (alla terza gara su asfalto in carriera), per soli sei decimi su Antonio Rusce e Sauro Farnocchia, al loro esordio su una Skoda Fabia R5.

L’evento, che ha avuto il suo centro logistico a Maranello, ha visto concludere in terza posizione Roberto Vellani, con Amadori sulla Peugeot 208 T16 R5. Piuttosto distanziati, al quarto posto Zanni-Mucci (Ford Fiesta R5) che hanno avuto la meglio per un paio di secondi su Beggi-Alicervi (Peugeot 208 T16 R5),. Sesti Milioli-Maletti (Peugeot 208 T16 R5), davanti alla Hyundai i20 R5 del vincitore 2017 Franco Rossi insieme a Flavio Zanella.

Ottavi, e primi tra le due ruote motrici, Gubertini-Ialungo, con la Renault Clio Williams, dopo accesi duelli con Verbilli-Albertini, su vettura gemella.

Attardato irreparabilmente da una foratura nella piesse d’apertura, Gianluca Tosi, con Del Barba sulla Renault Clio R3, nonostante a rimonta ha concluso solo all’undicesimo posto.

Nel rally storico egemonia del marchio Ford. Sul gradino più alto Lorenzo Gilli e Simone Giorgio, con una Sierra Cosworth (primi anche nel 2017), vincitori del quarto raggruppamento. Seconda migliore prestazione e vittoria nel terzo raggruppamento per Tonelli-Debbi, con la Escort RS, che hanno sopravanzato nel finale i bravi Gabriele Rossi e Handel, sulla Sierra, vittime di una toccata nel finale della penultima prova che ha danneggiato una ruota.

Quarta piazza, su Porsche 911, per Pasetto-Salvo, che si sono aggiudicati il secondo raggruppamento. Il primo raggruppamento va a Canzian-Franchi (Ford Escort Twin Cam) che hanno gareggiato in solitaria.

info: www.rallycittadimodena.com

Foto Zini: Dalmazzini in alto e Gilli in basso

Classifiche: https://goo.gl/oTevz2

Pin It on Pinterest