Giorgia Montini non sbaglia in casa

24 Aprile 2019

Nell’uovo di Pasqua Giorgia Montini (Yamaha – Gaerne) trova la tabella rossa del tricolore femminile di motocross. La campionessa italiana in carica vince la gara sulla pista di casa di Gazzane di Preseglie, intitolata Technomousse Cup, e, approfittando della caduta di Francesca Nocera (Yamaha – Fiamme Oro), passa in testa alla classifica provvisoria.
Una gara impegnativa, come da tradizione sul tracciato del Galaello, con la solita pista piena di buche che screma in maniera implacabile i piloti con più tecnica e allenamento.
Fuori Nocera e Galvagno, costretta anche lei al ritiro per un problema al ginocchio, sul podio della femminile Montini sale con Erica Lago (Honda – Ostiglia), Beatrice Cimarra (KTM – Petriglia), Sara Montanaro (Husqvarna – Gaerne) e Desiré Agosti (Honda – Arco). Clarissa Tognaccini (KTM – Sparks Reggello) vince la Under 17.
Da segnalare, sempre nella femminile, l’interruzione momentanea della seconda manche per la caduta in partenza di Cristina Lusini (KTM – Pmt), fortunatamente risoltasi con niente di grave.

Come al solito, emozioni a non finire nelle gare della 125. Grandi protagonisti Stefano Pezzuto (KTM – Bbr Offroad) e Ramon Savioli (Husqvarna – Moto racing Rieti), che dominano le manche nonostante corrano infortunati. Dopo un arrivo al fotofinish in gara-1 a favore di Savioli, nella seconda uscita Pezzuto approfitta di una scivolata del rivale e va a vincere manche e assoluta di giornata, mantenendo la tabella rossa. Al terzo posto il poleman del sabato Mahy Villanueva (Yamaha – Verolese), condizionato dalle cattive partenze.
Tutta in famiglia la Veteran. Un Tiziano Peverieri (Honda – Fagioli) in gran forma vince la Mx1, nonostante la presenza in pista del sempre velocissimo Michele Dal Bosco (Yamaha – Evergreen); al terzo posto Michele Tosetto (Husqvarna – Striker Team). Graziano Peverieri (Yamaha – Fagioli) si conferma padrone della Mx2, davanti a Massimiliano Scolaro (KTM – Arsago Corse) e Gabriele Fondelli (Husqvarna – Ruote Artigliate).
Nella Superveteran Mx1 vince ancora l’assoluta Fabio Occhiolini (KTM – A.M. Aretina), ma David Liardi (Honda – Colli Fiorentini), col successo in gara-2, spezza la serie ininterrotta di vittorie del campione aretino, che durava ormai da oltre un anno. Terza piazza per Christian Kolleritsch (KTM – Evergreen). Adriano Piunti (KTM – Simoncini) si aggiudica l’assoluta della Mx2; alle sue spalle Zeffirino Fiamin (KTM – Rosolina Mare), nonostante un infortunio patito in gara-2, e Ubaldo Di Domenicantonio (KTM – Milani), nonostante un volo pauroso in gara-1.
Giuseppe Canella (Honda – Rs 77) vince entrambe le manche della Master, precedendo sempre Giacomino Mencarelli (Yamaha – Carpediem), che però conserva ancora la tabella rossa della Mx1 per una manciata di punti. Con loro sale sul podio Giuliano Giovanelli (Yamaha – Migliori). Nella Mx2 Norbert Lantschner (Honda – Evergreen) svetta su Gianpiero Mometti (Suzuki – Berbenno) e Bruno Fumagalli (Husqvarna – Mozzanca).

Pin It on Pinterest